Tutela contro insolvenza organizzatore

La direttiva sui viaggi «tutto compreso» mira a garantire che, in caso di insolvenza o di fallimento dell'organizzatore del viaggio, il viaggiatore sia rimpatriato e rimborsato delle spese che ha già pagato. A tal fine, essa obbliga l'organizzatore del viaggio a dare prove sufficienti di disporre di garanzie per assicurare, in una simile evenienza, il rimpatrio ed il rimborso suddetti. In tal senso, il codice civile tedesco (Bürgerliches Gesetzbuch) dispone che l'organizzatore del viaggio deve garantire il viaggiatore.